Polipi nasali, cosa sono e come riconoscerli

polipi-1

I polipi nasali sono definibili come piccole escrescenze tumorali (benigne) che crescono lungo la mucosa nasale o all’interno dei seni paranasali. Stabilito quanto precede, cerchiamo di comprendere quali possano essere le cause di una simile manifestazione, e come poter riconoscere la presenza di polipi.

Cause dei polipi nasali

Anche se non è attualmente possibile cercare di far risalire la manifestazione dei polipi nasali ad una causa precisa e inequivocabile, è possibile che la formazione di polipi nasali possa essere favorita e correlata dall’insorgenza di malattie come allergia, asma, fibrosi cistica, sinusite cronica, malattie da immunodeficienza, somministrazione di alcuni farmaci, smog.

Come riconoscere i polipi nasali

Riconoscere i polipi nasali non è sempre facile, visto e considerato che alcuni dei loro sintomi possono essere facilmente confusi con altri scenari. Ad ogni modo, sintomi caratteristici dei polipi nasali sono anosmia, cefale, ageusia, dolore facciale, rinorrea, occhi che lacrimano, prurito agli occhi, russamento, congestione nasale.

polipi-2

Come diagnosticare i polipi nasali

Per poter diagnosticare uniformemente e univocamente i polipi nasali, non si può che passare attraverso uno o più test investigativi, che possano partire dall’anamnesi alla visita otorinolaringoiatrica, passando infine per test allergologici cutanei, test ematologici, test sulla funzionalità respiratoria nasale e olfattiva.

Leggi anche: Sesto senso, una ricerca ci svela dove si trova

Come curare i polipi nasali

Una volta accertata la presenza dei polipi, si potrà cercare di intervenire proattivamente nella maggior parte dei casi attraverso una terapia farmacologica (per i polipi di piccole dimensioni), farmaci corticosteroidi (da spruzzare nel naso o assumere per bocca), antistaminici (per curare i polipi che dipendono da allergia), antibiotici o antifungini (per sovrainfezioni). In alcune ipotesi si procederà invece alla terapia chirurgica, la polipectomia.

polipi-3

Cosa è la polipectomia

La polipectomia è una procedura medica finalizzata ad assicurare al paziente l’asportazione dei polipi. Contrariamente ad altri interventi di polipectomia (come quella al colon), l’asportazione dei polipi nasali comporta minori rischi e minori complicazioni (limitate comunque ad una percentuale inferiore al 3% e, comunque, in grado di non generare particolari situazioni di gravità).

Leggi anche: Sinusite, sintomi, rimedi e cura

L’intervento ha una durata sostanzialmente molto breve, e non necessita di sostanziali specificità nella fase post operatoria.

Ad ogni modo, anche se si tratta di un intervento oramai comune, è bene cercare di non sottovalutare tale iniziativa chirurgica. Pertanto, qualora si renda necessario intervenire con una terapia chirurgica per la rimozione dei polipi nasali, condividete sempre con il vostro medico curante qualsiasi tipo di interrogativo o precisazione.

Lascia un commento