Pancia gonfia e dura? Proviamo ad utilizzare dei rimedi naturali

pancia gonfia

La pancia gonfia e dura è un problema che sovente ci attanaglia e le origini possono essere molteplici: intolleranze alimentari,alimentazione scorretta, cattiva digestione e una certa sedentarietà vengono annoverate solo tra quelle che più sovente ci capita di individuare. Con una giusta alimentazione e un regime di vita che sia attivo abbiamo già intrapreso la strada giusta per combattere la pancia gonfia e dura.

Pancia gonfia e dura? Quale alimentazione per combatterla?

pancia gonfia e dura

Il primo rimedio naturale contro la pancia gonfia e dura risiede nel modo in cui ci alimentiamo. La digestione dei cibi inizia in bocca; proviamo a masticare lentamente e accordiamoci il giusto tempo per consumare i pasti: è un modo per ridurre l’ ingestione di aria in bocca che poi passa nell’addome. In alcuni casi, infatti, la pancia gonfia e dura può essere determinata da cibi masticati avidamente, con troppa fretta e conseguente scarsa masticazione. E’ evidentemente di un rimedio semplice, ma che vale la pena tentare.La prima soluzione naturale contro questo problema, quello della pancia gonfia e dura è nel modo in cui ci alimentiamo. La digestione dei cibiiniziain bocca; proviamo a masticare molto lentamente e accordiamoci il tempo giusto per la consumazione del pasto: è un sistema per limitare l’ ingestione di aria in bocca che poi passa nell’addome. In alcuni casi, è un dato di fatto, la pancia gonfia e dura può essere determinata da cibi masticati avidamente, con troppa fretta e conseguente scarsa masticazione. E’ evidentemente una soluzione semplice, ma che può avere sicuramente i suoi benefici effetti.

In alcune situazioni il disturbo della pancia gonfia e dura e dura potrebbe essere anche generato da ritenzione idrica; abbiamo, cioè, liquidi in quantità eccessiva nel nostro organismo che tendono ad immagazzinarsi tutti nella nostra pancia. Se fosse questa la situazione sarebbe plausibile ipotizzare che non stiamo assicurando al nostro corpo la giusta quantità di liquidi, e occorrerebbe di conseguenza cercare di ingerirne di più. Se abbiamo il sospetto che l’ origine del disturbo possa essere tale, è assolutamente consigliabile richiedere una visita al proprio medico e farsi indicare le opportune soluzioni. Un’ ulteriore probabile causa della pancia gonfia e dura potrebbe farsi risaliread una intolleranza alimentare, come potrebbe essere, ad esempio al glutine o ai lieviti. Anche in questo caso, se dovessimo covare questo sospetto, prima di sostituire dei cibi dal proprio regime alimentare è assolutamente indispensabile consultare un medico, possibilmente uno specialista. Non dimentichiamo che stiamo parlando della nostra salute, quindi, prima di prendere autonomamente decisioni che potrebbero rivelarsi dannose se non gravi, ricordiamoci che i medici e gli specialisti esistono proprio per prendersi cura del nostro organismo.

I cibi per combattere la pancia gonfia e dura.

pancia gonfia e dura

Vi sono alimenti che ci possono dare una mano ad evitare la pancia gonfia e dura.

Il Finocchio.
Teniamo sempre bene a mente che il finocchio che sia fresco, crudo o cotto, (ma anche l’ uso di tisane che siano preparate con semi di finocchio) aiuta la digestione e combatte efficacemente il problema della pancia gonfia e dura.
La Mela.
La mela, ingerita cruda o cotta, poiché contiene grandi quantità di fibra alimentare, aiuta il passaggio dei cibi e dei liquidi nel tratto intestinale, favorisce la digestione e, di conseguenza, aiuta a prevenire il disturbo del gonfiore della pancia. Altra frutta che aiuta a combattere efficacemente la pancia gonfia e dura ricordiamo è costituita dalle pere, i kiwi, l’ uva, l’ananas, la papaya e l’ avocado. Ricordiamo che la frutta non dovrebbe esser consumata immediatamente dopo i pasti, ma come uno snack fra un pasto e ed il successivo.
Lo Zenzero.
Questa particolare spezia oltre alle altre tante proprietà benefiche, riesce anche a favorirci nel prevenire il disturbo della pancia gonfia e dura.

 

 

Pancia gonfia e dura: a cosa dobbiamo rinunciare?

pancia gonfia e dura

L’ utilizzo degli alcolici, inutile negarlo, predispone alla pancia gonfia.Ricordiamo, quindi, di limitarne l’ uso se non evitarne del tutto il consumo; questo principio va esteso a tutte le bibite gassate (con anidride carbonica prevalentemente). Andrebbero evitati anche i chewingum e le fritture; oltretutto è indispensabile non eccedere nell’ utilizzo di formaggi sottoposti a stagionatura, insaccati, e cibi che contengano elevate quantità di grassi e di zuccheri. Seguire una dieta povera dei cibi or ora indicati ci aiuta a combattere con rigore ed efficacia il disturbo della pancia gonfia e dura, ma genericamente aiuta a 360 gradi tutto l’apparato gastrointestinale e, nella sua interezza, la salute tutta dell’organismo.

Una vita più dinamica e sportiva per combattere la pancia gonfia e dura.

pancia gonfia e dura jogging

Un regime dinamico e sportivo di vita è sinonimo di una salute più curata, favorisce il benessere di tutto l’organismo e, in particolare, soprattutto dell’ apparato gastro-intestinale. L’ attività dinamica aiuta a regolarizzare le funzioni del tratto intestinale; uno stile di vita sedentaria, invece, è certamente un elemento di rischio per le funzioni dell’ apparato gastro-intestinale. Il problema della pancia gonfia e dura si può dunque combattere e prevenire cercando di trovare il tempo per attività motorie, jogging, corsa, qualche attività sportiva, con un impegno fisico sempre proporzionato alle caratteristiche del proprio organismo.

Un aiuto a combattere la pancia gonfia e dura ci viene dal carbone vegetale.

In ultimo, ci pare utile ricordare un rimedio anch’ esso del tutto naturale e che viene diffusamente usato nel combattere il disturbo della pancia gonfia e dura: il carbone vegetale. Soprattutto se il disturbo è cronico o si ripresenta, comunque, in modo frequente. Viene venduto come tavolette o capsule da ingerire con grandi quantità d’acqua. Si acquista in erboristeria o in farmacia. Consideriamo che prima di ingerire del carbone vegetale è sempre preferibile, pur trattandosi di un rimedio naturale, chiedere consiglio ad un medico. Non dimentichiamoci mai che i rimedi naturali vanno trattati con la medesima attenzione che si attribuisce all’ uso dei farmaci di tipo tradizionale.

Lascia un commento