Ora legale… vi siete ricordati di spostare le lancette?

ora legale

Se non lo avete ancora fatto, fareste meglio a spostare le lancette avanti di un’ora. Il rischio di arrivare in corposo anticipo rispetto agli orari di calendario è infatti pressochè scontato, visto e considerato che – se ve ne siete dimenticati – da domenica 30 marzo è scattata l’ora legale e, pertanto, l’orario è stato spostato in avanti di un’ora.

Uno spostamento che – come abbiamo avuto modo di osservare sul nostro sito – provocherà un po’ di malumori nell’organismo, tanto che il 25% della popolazione di chiara di soffrire di un mini jet lag i cui sintomi, tuttavia, spariranno nell’arco di pochissimi giorni.

In cambio riusciremo certamente a ottenere corposi benefici. Oltre a poter vantare un risparmio di consumi di energia elettrica pari a 556,7 milioni di kilowattora (in termini di costi, una riduzione del costo in bolletta pari a 93 milioni di euro, afferma Terna), riusciremo anche a godere di un maggiore irraggiamento solare, con ciò che ne consegue in termini di benefici per il nostro organismo e il nostro umore!

Lascia un commento