Nascita prematura a 19 settimane: ecco le immagini commoventi di una breve vita!

bambino nasce prematuro

In un ospedale dell’Indiana è avvenuto un evento che ha lasciato drammaticamente commossi tutti coloro i quali hanno avuto l’occasione di prendervi parte, e milioni di utenti web che stanno leggendo la vicenda e si interrogano sulla grandezza (e sulla crudele straordinarietà) della vita: un bambino nasce prematuro a sole 19 settimane e i genitori – pur consapevoli che morirà a breve – decidono di accoglierlo e donargli tutto il loro amore, in pochi istanti che vengono immortalati in un servizio che fa discutere e riflettere.

walter-3

Il piccolo protagonista della storia si chiama Walter Joshua Fretz. Il piccolo si era formato per sole 19 settimane (contro le consuete 40), e quando è venuto al mondo i genitori avevano immediatamente compreso che per lui non vi era nulla da fare. Per tale motivo mamma e papà di Walter Joshua hanno preferito accompagnarlo dolcemente verso la morte, tenendolo in braccio, presentandolo alle sorelline e acconsentendo a immortalare il tutto in un servizio fotografico che, naturalmente, sta facendo il giro del mondo.

walter-2

Le incredibili foto della vicenda sono state poi condivise sui social network, dove i genitori hanno commentato con questa didascalia: “Volevo condividere con tutti voi una delle tante foto che abbiamo catturato del nostro dolce, perfetto ragazzino. Anche se era solo di 19 settimane, era perfettamente formato in ogni sua parte. Abbiamo deciso di chiamarlo Walter Joshua dopo il suo papà e bisnonno. Grazie a tutti voi per il vostro amore e sostegno per la nostra famiglia, per l’appoggio che ci manifestate in questo momento in cui siamo chiamati a superare il dolore. Stiamo ancora vivendo alla giornata e riusciamo a beneficiare dell’amore di tutti voi che percepiamo!“.

walter-4

Purtroppo, Walter ha avuto ben poca fortuna. La sua vita si è spenta in brevissimo tempo, nella lucida consapevolezza dei genitori che nessuna incubatrice avrebbe potuto fare i miracoli, sostituendosi alla ordinaria gestazione. Al di là degli aspetti della vicenda (molti dei quali stanno facendo discutere, come la scelta di presentare il piccolo alle sorelline), ciò che ha colpito di più dell’intera storia è stata la volontà di pubblicare delle foto che hanno urtato ben più di qualche persona… Voi che ne pensate?

Lascia un commento