Maca: la pianta che migliora l’efficienza fisica e mentale

La maca, conosciuta anche come Maca delle Ande o ginseng peruviano, è una pianta usata già da millenni nella medicina omeopatica degli Inca.

Maca: storia e descrizione

La maca è una pianta antichissima conosciuta già dalle tribù precolombiane, come dimostrato nei ritrovamenti archeologici. Oltre ad essere coltivata come alimento, veniva considerata come un dono degli dei e usata nelle cerimonie di danza religiosa.

In un libro risalente al 1598, Antonio Vázquez de Espinosa, un religioso spagnolo, parla della maca come una pianta dalle proprietà afrodisiache e come un potente ricostituente, con le capacità di aumentare il desiderio sessuale in uomini e animali, promuovendo la fertilità.  Si deve aspettare il 1980 affinché i ricercatori mostrino interesse per questo tubero. In particolare si deve ringraziare i tedeschi e gli americani.

maca proprietà

La maca è originaria della Cordigliera delle Ande del Perù e della Bolivia. Si coltiva tra i 2500 e i 5000 metri d’altitudine. Cresce in condizioni meteorologiche avverse: vento forte, escursione termica estrema con caldo intenso al mattino e freddo gelido di notte, raggi solari diretti, terreni poveri e rocciosi. Viste le condizioni di crescita ostili, qui non ci sono alberi. Le uniche piante che attecchiscono e crescono sono la maca e le patate amare.

Dal punto di vista botanico, la maca appartiene alla famiglia delle Brassicacee. È una pianta erbacea annuale di piccole dimensioni. Ciò che si mangia della pianta è la radice, un tubero carnoso molto simile alla rapa. Ha una forma rotonda dal diametro di circa otto centimetri e lunga fino a quattordici C. Il colore varia dal giallo al rosso scuro.

Maca: composizione chimica

La maca gode di componenti nutrizionali importantissimi. Al primo posto ci sono gli amminoacidi essenziali tra cui arginina, acido glutammico, acido aspartico, leucina, valina, glicina, alanina, fenilalanina e così via.  Seguono poi i Sali minerali, in particolare potassio, sodio, magnesio, calcio, fosforo, rame, zinco, manganese e ferro. Non mancano gli alcaloidi, le proteine, gli acidi grassi polinsaturi e i glucosinolati.

Vista la varietà di elementi di cui è composta la radice, la maca rientra nella lista di alimenti con un elevato valore nutrizionale.  Grazie alla composizione ricca in amminoacidi, viene utilizzata come integratore adattogeno nei confronti di stress fisico e psichico. Infatti, oggi è uno degli integratori naturali più apprezzato dagli sportivi e dai convalescenti.

maca composizione

Non vanno dimenticate le proprietà afrodisiache descritte e conosciute già dagli Inca, i quali usavano questa radice per aumentare il numero degli spermatozoi, il loro volume e la motilità.

Proprietà benefiche della maca

Gli amminoacidi essenziali presenti nella radice, circa il 12% sulla composizione totale dei macro e micro nutrienti, rendono la maca ottima per migliorare la resistenza agli sforzi massimali. Le proprietà rinvigorenti ed energizzanti si attribuiscono alla sua azione sulla glicogenesi, la reazione che genera il glucosio a partire dalle riserve energetiche, rese disponibili in caso di attività fisica e psichica. Gli amminoacidi inoltre conferiscono azione anabolizzante in particolare per gli sportivi che hanno alti dispendi di energia.

Altra componente fondamentale da considerare è quella vitaminica. Le vitamine presenti in maggior concentrazione sono la A, C e il complesso B, che assieme e a calcio, ferro e zinco, svolgono benefici sul sistema nervoso, rendendosi molto utili nel trattamento dell’anemia.

Gli alcaloidi e gli steroli presenti nella maca, regolano naturalmente i livelli di ormoni sa negli uomini che nelle donne e insieme all’ipotalamo, che agisce sulla fertilità maschile e femminile.  Quest’afrodisiaco naturale opera nelle donne stimolando la maturazione dei follicoli di Graff e dell’ingrossamento nell’endometrio. Tale funzione è molto utile anche per combattere la sindrome pre-mestruale, in particolare allevia dai dolori e regolarizza il ciclo.  Si può utilizzare anche in gravidanza e allattamento, poiché agisce come remineralizzante e apporta benefici all’utero.

Come abbiamo detto nel paragrafo precedente, negli uomini agisce sulla quantità e volume dello sperma, migliorando anche la motilità spermatica.

Il tutto avviene senza alterare i valori ematici di LH, FSH, prolattina, testosterone ed estradiolo i quali solitamente sono scombinati con l’assunzione di una terapia farmacologica per la fertilità.

Maca e disfunzione erettile

Il ginsegn peruviano è ottimo per combattere l’astenia sessuale. Non incidendo sui livelli ormonali di testosterone, lavora direttamente sulle ghiandole ipofisarie stimolandole. Secondo recenti studi sono proprio gli alcaloidi a sollecitare la sfera sessuale e la libido.  In generale agisce come rinvigorente, contrasta la debilitazione sia fisica che mentale.  Si sconsiglia l’uso della maca nelle ore serali, poiché stimolando l’organismo potrebbero verificarsi difficoltà nel dormire.

Maca: modalità d’uso

Essendo un alimento, ancora non è stato identificato con certezza la quantità da assumere per beneficiare al 100% delle sue proprietà. Se ne consiglia in media dai 5 i 20 g di farina o radice essiccata al giorno. Mentre per l’estratto secco la quantità è di 800-1000 mg. Il trattamento di solito va eseguito per circa 12 settimane.

Eron Plus: l’integratore a base di radice di maca per combattere l’astenia sessuale

Può capitare a tutti un periodo particolarmente stressato o estenuante dal punto di vista fisico che si ripercuote sulla vita sessuale.  Se la libido è in diminuzione, sei insoddisfatto della vita sessuale, ti senti insicuro e vuoi un’erezione più forte e durevole, allora Eron Plus è ciò che fa per te. È un integratore a base vegetale composto da:

  • L-arginina: amminoacido essenziale che dilata i vasi sanguigni e accelera la circolazione. Ha il compito di facilitare il passaggio del sangue agli organi genitali;
  • Radice di maca: usata già dagli Inca come afrodisiaco;
  • Tribolo: aumenta la produzione di testosterone, migliora la mobilità degli spermatozoi e ne aumenta il numero;
  • Ginseng coreano: nel 70% delle persone che lo utilizzano migliora l’erezione ed aumenta la soddisfazione a letto;
  • Fieno greco: aumenta la produzione di testosterone e influisce sulla libido positivamente.

Nel prezzo sono comprese due confezioni da 60 capsule l’una. Se ne consiglia l’assunzione di due capsule al giorno una al mattino prima di colazione e l’altra prima di pranzo.

Maca Bio di Anastore

maca aanastoreSe cerchi un integratore naturale a base di maca, quello Bio prodotto da Anastore è il migliore.  Oltre ad appartare un miglioramento sulla libido, quest’integratore funge da tonico su tutto l’organismo, così come fa il ginseng, motivo per cui viene chiamato ginseng peruviano.  Inoltre aiuta a rinforzare il sistema immunitario a combattere l’anemia, la costipazione e i dolori articolari. L’estratto secco concentrato che compone le capsule è titolato 4:1. La posologia indicata in tal caso è di due capsule al giorno con mezzo bicchiere d’acqua da assumere durante i pasti.

Lascia un commento