Il sistema linfatico: ecco come funziona

sistema linfatico

Il sistema linfatico contiene cellule immunitarie chiamate linfociti, che proteggono il corpo contro gli antigeni (virus, batteri, ecc) che invadono il corpo. Inoltre, esso serve a:

  • rimuovere e distruggere i rifiuti, i detriti, le cellule del sangue morte, gli agenti patogeni, le tossine e le cellule cancerose.
  • assorbe grassi e vitamine liposolubili dal sistema digestivo e fornisce questi nutrienti alle cellule del corpo dove possono essere utilizzate.
  • rimuove anche il liquido in eccesso e i prodotti di scarto dagli spazi interstiziali tra le cellule.

La trasformazione

Il sangue arterioso trasporta l’ossigeno, le sostanze nutritive e gli ormoni per le cellule. Per raggiungere queste cellule lascia le piccole arterie e si dirige nei tessuti, mediante un fluido noto come liquido interstiziale da dove distribuisce i suoi prodotti alle cellule. Poi lascia la cellula e rimuove i prodotti di scarto.

Dopo che questa operazione è completata, il 90% di questo fluido ritorna al sistema circolatorio del sangue venoso.

Cos’è la linfa

Il rimanente 10% del liquido che rimane nei tessuti, è di color chiaro e giallastro e viene chiamato linfa.

  • A differenza del sangue, che scorre attraverso il corpo in un ciclo continuo, la linfa scorre in una sola direzione nel proprio sistema. Questo flusso è diretto verso l’alto, verso il collo per l’esattezza. Qui, si immette nel flusso venoso del sangue attraverso le vene che si trovano su entrambi i lati del collo vicino alle clavicole.
  • Dopo che il plasma ha consegnato le sue sostanze nutritive e rimosso i detriti, lascia le cellule. Il 90% di questo fluido ritorna alla circolazione venosa attraverso le venule e continua il proprio percorso come sangue venoso.
  • Il restante 10% di questo fluido diventa linfa che è un liquido acquoso contenente prodotti di scarto. Questo liquido è ricco di proteine non digerite che sono state rimosse dalle cellule.

Rete Linfatica

La linfa viene spostata attraverso il corpo tramite gli spazi interstiziali alle vene succlavie alla base del collo.

  • Poiché l’impianto linfatico non possiede un  sistema di pompaggio, il suo movimento verso l’alto dipende dal moto del muscolo e dalle pompe articolari.
  • Con il movimento verso l’alto e verso il collo, la linfa passa attraverso i linfonodi che filtrano la linfa per rimuovere i detriti e gli agenti patogeni.
  • La linfa purificata continua a viaggiare in una sola direzione, verso l’alto e verso il collo.
  • Alla base del collo, la linfa purificata fluisce nelle vene succlavie su entrambi i lati del collo.

Lascia un commento