Gastrite, il fenomeno colpisce i 40enni

gastrite

La gastrite è un fastidio molto diffuso in Italia, tra uomini e donne. Ebbene, una recente ricerca ha monitorato ampiezza e profondità del fenomeno, scoprendo che la gastrite colpirebbe con una maggiore incidenza le persone intorno ai 40 anni di età.

I sintomi più diffusi sono un tradizionale bruciore di stomaco, crampi dolorosi, cattiva digestione, frequenti eruttazioni, diarrea, vomito, febbre, e perfino tracce di sangue nelle feci e nel vomito.

Numerose sono le cause che possono essere considerate determinanti per la formazione della gastrite. La gastrite può infatti dipendere da un reflusso acido nello stomaco, da infezioni virali o batteriche, da un cattivo stile di vita, o ancora dall’assunzione di elevate quantità di farmaci antinfiammatori o antidolorifici.

Per poter correre ai ripari, occorre pertanto innanzitutto individuare la causa che ha favorito la formazione della gastrite, e naturalmente, debellarla o contenerla. Per far ciò si può procedere alla somministrazione di farmaci antiacidità o antispastici, che il vostro medico saprà certamente prescrivervi.

Nella prima ipotesi, i farmaci sesrviranno a ridurre l’acidità di stomato e limitare i sintomi da infiammazione gastrica; nella seconda ipotesi, invece, si cercherà di porre rimedio in caso di crampi dolorosi.

Lascia un commento