Fertilità: sintetizzare sperma dalle cellule della pelle

Le cellule staminali embrionali (hESC) e le cellule staminali pluripotenti indotte (hiPSCs), possono diventare i precursori delle cellule spermatiche. In altre parole, la cellule precursori dello sperma potrebbero essere sintetizzati in laboratorio a partire da un campione di pelle. Questo è quanto affermano i ricercatori della University of Pittsburgh School of Medicine.

L’infertilità può essere un effetto collaterale di alcuni trattamenti contro il cancro, perché il lavoro dei farmaci distrugge le cellule che si dividono rapidamente, quali le cellule precursori spermatiche, ha spiegato l’autore principale dello studio Charles Easley, Ph.D. un ex ricercatore del Dipartimento di Ostetricia, Ginecologia e Scienze della Riproduzione presso l’Università di Pittsburgh, e ora un membro di facoltà alla Emory University.

“Lo sperma può essere sintetizzato per le future procedure di inseminazione artificiale, ma esso non aiuta alcuni pazienti, come i ragazzi in età pre-puberale. Esistono alcune procedure per memorizzare il tessuto testicolare prima della terapia contro il cancro, ma gli uomini che non hanno avuto l’opportunità di salvare in modo permanente i tessuti saranno destinati a rimanere sterili.”

Lascia un commento