Feromoni: cosa sono e a cosa servono nella specie umana

Girano numerose leggende sull’uso dei feromoni nell’essere umano, tant’è che spesso viene consigliato sotto forma di profumo o olio, per diventare magicamente più attraenti.
Nonostante scientificamente non sia stata appurata questa cosa, di sicuro è che il mercato di lozioni e spray è altamente competitivo e funzionante.

Non è difficile infatti notare, soprattutto sul web, siti che propongono i feromoni come soluzione per la seduzione del sesso maschile nei confronti del gentil sesso.

Ma nello specifico, che cosa sono questi feromoni e a che cosa servono?

Cosa sono i feromoni

I feromoni sono delle sostanze biochimiche prodotte dalle ghiandole esocrine.
Questi feromoni, detti anche ferormoni, vengono utilizzati per inviare dei messaggi ad altri individui che appartengono alla stessa specie. Quindi, i feromoni che noi esseri umani produciamo, sono leggibili soltanto da altri essere umani come noi.

Negli animali l’utilizzo dei feromoni è molto importante perché servono ad inviare informazioni di varia natura. In risposta al rilascio di feronomi, si generano comportamenti e reazioni fisiche e comportamentali.

La parola ferormone è stata coniata di recente e non ha 50 anni di età, deriva dal greco antico e letteralmente significa “portare eccitamento”.
Il primo ferormone fu identificato in un baco da seta solo nel 1959, da un gruppo di ricercatori tedeschi.

Classificazione dei feromoni

I feromoni sono generalmente diversificati in 4 macro categorie a seconda dell’effetto provocato:

  • feromoni traccianti: vengono rilasciati quando si vuole che un appartenente della stessa specie ci segua. In sostanza sono come una scia, una traccia.
  • feromoni di allarme: vengono emessi in situazioni di pericolo, mandando un messaggi di allerta a chi lo sente.
  • feromoni innescanti o scatenanti: se captati provocano alterazioni nel comportamento e fisiologiche a lungo termine.
  • feromoni liberatori o di segnalazione: se rilasciati e captati, scatenano comportamenti aggressivi o sessuali.

Nell’uomo, i feromoni oramai non so praticamente avvertiti perché abbiamo sviluppato altre forme di comunicazione e approcci sociali diversi.

I feromoni nell’uomo

feromoni

Nella specie umana, i feromoni vengono prodotti dalle ghiandole che si trovano dietro le orecchie, nel cavo ascellare e nell’area genitale.
Come dicevamo in apertura, non è stato ancora del tutto appurato scientificamente se i feromoni influiscano a qualche livello nei rapporti tra esseri umani, ma sono in corso svariati studi. Alcuni di questi pare che evidenzino che i feronomi possano, in modo lieve, influenzare le preferenze sessuali degli individui in base di affinità genetiche, allo scopo di garantire la progenie.

A differenza della specie animale, nell’essere umano sarebbe quasi impossibile riuscire a compiere degli studi che diano risultati attendibili, servirebbero milioni di campioni. Ma siccome la presenza di feromoni è fondamentale nella vita tra gli animali, si è dato per ovvio che anche nell’uomo esista questo tipo di “comunicazione”.

Purtroppo gli essere umani sono influenzati dall’intelletto e dal contesto in cui vivono, il modo in cui vengono in contatto con altri esseri umani e la personale esperienza.

I feromoni e l’attrazione sessuale

Una delle classi di feromoni è quella scatenante, che comprende l’alterazione dell’atteggiamento portando a reazioni anche di sfondo sessuale. Negli animali il rilascio di questi feromoni è dovuto quasi unicamente per la ricerca di una partner per l’accoppiamento e per la riproduzione della specie.
Nell’uomo, potrebbe avere lo stesso effetto ma non è stato ancora provato scientificamente.

Di fatti l’uomo ha creato e utilizzato diversi aromi e profumi per risultare più attraente e seducente e attivare una sorta di richiamo sessuale.
Questo perché la specie umana, a differenza di quella animale, si lava costantemente, vanificando lo sforzo delle ghiandole nello sprigionare feromoni che potrebbero influenzare il comportamento degli altri.

feromoni - organi di Jacobson

I feromoni vengono percepiti all’interno della cavità nasale dall’organo di Jacobson o organo vomeronasale che invia le informazioni all’ipotalamo, la parte del cervello che controlla le emozioni e l’eccitazione sessuale. Se dei feromoni vengono captati viene provocata la pulsione e attrazione sessuale che ad oggi può anche essere chiamata sesto senso.

Quando entrano in gioco i feromoni, ci può essere un aumento dell’attrattiva personale, una maggiore attrattiva per l’altro sesso, maggiore fiducia in se stessi e nelle proprie capacità, aumento dell’autostima, aumento delle relazioni sessuali.

Per questo motivo sono stati prodotti e commercializzati prodotto sintetici e naturali sotto forma di profumi spray che aiutano a produrre feromoni percepibili dall’organo di Jacobson.

Questi prodotti avrebbero come componente base l’androstadienone, un derivato del testosterone responsabile dell’attivazione delle aree nel cervello delle donne che aumentano il desiderio sessuale, l’androstenolo, che tocca il modo in cui le donne percepiscono gli uomini, l’androstenone, che costruisce la forza maschile e l’autostima, e l’androsterone, che riduce il livello di ansia nelle donne.

In realtà molto spesso, l’uso di questo prodotti non andrebbe a creare davvero un attrattivo grazie alle sue componentistiche ma perché donerebbe all’uomo una grande sicurezza in sé generando una spinta emotiva a livello psichico il ché lo renderebbe più attraente agli occhi delle donne.

Bisogna quindi capire che i prodotti per aumentare il desiderio sessuale nelle donne, possono dare una spinta in più a livello emotivo, psicologico e aumentare la fiducia in se stessi ma non hanno risultati provati scientificamente.

La migliore cosa da fare è provare a utilizzare queste miscele in grado di richiamare il sesso opposto e lavorare su se stessi al fine di risultare attraenti.

Ricordiamoci però che tra essere umani hanno una influenza maggiori i comportamenti e la comunicazione verbale, oltre che non verbale, così come il contesto e altre variabili come l’eleganza, l’abito, la pulizia e la cultura personale. Sono tutti segnali che noi essere umani utilizziamo oggi per renderci attraenti verso qualcun altro, non solo a livello fisico ma anche psicologico. L’essere umano, a differenza della specie animale, non si accoppia più solo per puro scopo procreativi ma anche per semplice piacere o legami affettivi.

Cosa offre il mecato

Alluramin

Vi consigliamo di provare questa miscela che contiene i feromoni più efficaci nei confronti delle donne, a base di di ingredienti naturali, ideale per l’uomo che ha ancora poca fiducia in se e vuole un piccolo aiuto per lasciarsi andare a nuove scoperte e avventure.

Lascia un commento