Epilatore a luce pulsata: cosa è e come funziona

L’ epilatore a luce pulsata è un dispositivo particolarmente utilizzato dall’estetista, e oggi alla portata di tutti grazie alla commercializzazione su larga scala di apparecchi domestici. Ogni donna può quindi ricorrere a una vera e propria cura estetica in ambito casalingo, acquistando uno dei tanti epilatori a luce pulsata che oggi è possibile trovare sul mercato. Ma in che modo acquistare l’ epilatore a luce pulsata più adatto alle proprie esigenze?

Come funziona l’epilatore a luce pulsata

L’ epilatore a luce pulsata sfrutta una tecnologia che, a sua volta, fruisce del principio di fototermolisi selettiva. In altri termini, l’epilatore invia una luce che “distrugge” i peli con il calore. La caratteristica di “selettività” di cui si è appena fatto cenno fa riferimento al fatto che l’epilatore mira solo a danneggiare i peli, e non la pelle. L’energia inviata viene infatti assorbita dalla melanina presente nei peli (dalla punta fino al follicolo) indebolendo il bulbo e la radice, e inibendo in tal modo la ricrescita dei peli. Così facendo, con una lunga serie di trattamenti, non si va a bruciare il pelo, ma a trasferire calore alla radice, evitando la ricrescita nel tempo. Per questo motivo l’eliminazione dei peli non avviene in una sola seduta, poiché ogni zona del corpo trattata ha bisogno di essere sottoposta a un gran numero di flash ogni volta che il pelo ricresce, finché il bulbo pilifero e il follicolo non siano inattivi al 100%. Le lunghezze d’onda delle sonde utilizzate negli epilatori sono tra i 470 e i 1.200 nanometri.

epilazione

Guida alla scelta degli epilatori a luce pulsata

Il trattamento con l’ epilatore a luce pulsata segue delle regole precise ma che non valgono per tutti. Ad esempio chi ha una pelle chiara con peli scuri, otterrà un risultato decisamente migliore e soddisfacente. Per questo motivo è importante scegliere il macchinario in base al colore della pelle. Inoltre chi ha una carnagione scura soffrirà sicuramente di più durante il trattamento rispetto a un soggetto dalla pelle chiara. Questo perché il calore assorbito dalla pelle scura è maggiore, poiché la quantità di melanina presente nella cute è di più rispetto a un individuo di pelle chiara.

epilatore a luce pulsata compattoPer individuare il miglior epilatore a luce pulsata, occorre valutare alcuni aspetti fondamentali che di seguito riassumiamo:

  • Sicurezza: è fondamentale che l’epilatore a luce pulsata abbia superato tutti i sistemi di sicurezza più accurati; leggete per bene l’etichetta per comprendere a quali test è stato sottoposto.
  • Facilità: a meno che non siate delle esperte estetiste, l’epilatore deve essere utilizzabile in maniera semplice. Potete valutare ad esempio la possibilità di modificare il tempo che intercorre tra un flash e l’altro, l’ergonomia (l’impugnazione) del prodotto, e così via.
  • Durata: cercate di scoprire altresì quanto può durare l’epilatore, evidenziando ad esempio quante volte può essere utilizzata la somma prima di essere sostituita, o quanto può durare la lampadina presente all’interno.
  • Fototipi: cercate di comprendere altresì quale sia il livello di compatibilità dell’epilatore con le caratteristiche della vostra pelle, la sensibilità ai raggi UV, e così via.
  • Depilazione o epilazione: infine, cercate di comprendere se l’epilatore sia tale, o sia un “depilatore”. Epilare significa strappare il pelo fino alla radice, mentre depilare significa eliminare la parte visibile del pelo. Solamente con la prima tecnica potrete ottenere un effetto più duraturo dell’epilazione (di contro, è un pochino più dolorosa). La luce pulsata è un sistema di epilazione: evitate pertanto di farvi ingannare da etichette non congrue.
  • Lunghezza d’onda: prodotti che non riescono a generare tra i 590 nm e i 1200 nm non possono essere considerati epilatori di qualità. Questo perché l’impulso luminoso deve essere generato con un alto numero di lunghezza d’onda.
  • TRT: il tempo di rilassamento termico è sicuramente un fattore da considerare. L’impulso generato dall’apparecchio deve essere inferiore al TRT così da dare la possibilità alla pelle di raffreddarsi. Lo standard su cui orientarsi è di 50 ms circa. Nel caso si opti per un TRT maggiore c’è la possibilità di creare danno ai tessuti circostanti.
  • Fluenza: si tratta dell’energia prodotta dalla lampada per centimetro quadrato . Il range in cui attenersi è di 7-10 cm, valori più alti possono creare danno alla pelle, se troppo bassi invece l’epilatore a luce pulsata risulterà inefficace.

Cosa aspettarsi nella confezione oltre all’ epilatore a luce pulsata

Quando si acquista un epilatore a luce pulsata di qualità, bisogna prestare molta attenzione alla confezione a gli accessori in dotazione. È necessario che siano compresi gli occhiali protettivi e un buon manuale di spiegazioni o un DVD che mostri il corretto utilizzo. In base al prezzo pagato, possono anche esserci in dotazione delle lampade da poter cambiare e finestrelle di diverse dimensioni.

epilatore a luce pulsataEsistono modelli sia con finestrelle fisse che mobili e intercambiabili. La seconda tipologia è molto versatile e sicuramente più precisa, poiché vi permetterà di lavorare su ogni zona del corpo con una testina adeguata all’area da trattare. Si userà la testina grande per il corpo e la piccola per il viso o zone in cui bisogna essere precisi come inguine e ascelle.  L’acquisto di un epilatore di qualità permetterà di ottenere risultati decisivi.

La forma

Il design varia a seconda degli apparecchi. È difficile scegliere il modello migliore perché la struttura può essere adatta per una zona ma meno per l’altra. Uno dei modelli più apprezzati è quello a forma di topolino, poiché ha una forma piccola, compatta e presenta quasi sempre il cavo d’alimentazione. Pecca però da un punto di vista funzionale poiché questo modello è di solito dotato di una finestrella fissa di medio o medio-piccole dimensioni.

epilatore a luce pulsataMolti utilizzati anche i modelli a pistola, di solito senza cavo d’alimentazione e con batteria ricaricabile. Questi nella maggior parte dei casi hanno una finestrella intercambiabile. Lo svantaggio è che il soggetto dovrà aspettare i tempi di ricarica della batteria e stare alla sua autonoma.

In fine c’è la tipologia più ingombrante, quella che ricorda la struttura di un telefono. Quest’ epilatore a luce pulsata non può essere staccato dalla base.

Cosa offre il mercato

epilatore

A seconda del modello scelto, il tasto per l’accensione è posto nella parte superiore o lungo il manico. L’ideale comunque è provare l’ epilatore a luce pulsata in un negozio fisico e acquistarlo online ad esempio, così da risparmiare e avere un prodotto con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

 

Lascia un commento