Donazione di organi, i toscani sono i più “generosi”

donazione organi

Qualche giorno fa avevamo anticipato come i toscani fossero i più longevi e i più “contenti” della loro terza età. Ebbene, un’altra, recentissima statistica contribuisce a elevare la Toscana in cima ad un’altra classifica: quella delle regioni con il maggior tasso di donazione degli organi in Italia.

I dati del SIT – Sistema Informativo Trapianti, del Centro Nazionale Trapianti, affermano infatti che in Toscana nel corso del 2013 si sarebbero registrati 168 donatori, contro i 159 del 2012, per una percentuale che è passata dai 43,3 donatori per milioni di abitanti nel 2012 ai 45,7 donatori per milioni di abitanti nel 2013.

A spiegarci un po’ questi dati è stato il dottor Adriano Peris, coordinatore regionale dell’Organizzazione Toscana Trapianti, secondo cui “la Toscana ha adottato un modello organizzativo che punta decisamente alla fase di “procurement” all’interno delle terapie intensive e alla identificazione di potenziali donatori nei percorsi intraospedalieri” e secondo cui “il programma dell’Organizzazione Toscana Trapianti dei prossimi anni sara’ fortemente indirizzato sia a mantenere la capacita’ di “procurement”, che rappresenta la modalita’ piu’ importante per ridurre le liste di attesa, che a promuovere attivamente l’innovazione, per ottimizzare la qualita’ di organi disponibili”.

Tra le determinanti che stanno contribuendo alla crescita del dato toscano anche la buona organizzazione sanitaria complessiva e la solidarietà dei cittadini. A livello nazionale, invece , l’attività di donazione sarebbe rimasta pressochè stabile, con un volume di 38,1 donatori per milione di abitanti nel 2010 e nel 2011, e 38,2 donatori per milione di abitanti nel 2012 e nel 2013.

Lascia un commento