Dieta per emorroidi, i cibi che dovete assumere

dieta steatosi

Le emorroidi sono delle dilatazioni varicose delle vene dell’ano e del retto. Possono rappresentare un fenomeno estremamente fastidioso e doloroso, e sono generalmente riconducibili a fattori di natura costituzionale (come ad esempio la debolezza e la scarsa elasticità delle pareti venose, o problemi di natura circolatori), e ambientale (alimentazione disordinata, dieta povera di fibre, stitichezza, gravidanza, sport pesanti, ecc.).

Ma – stabilito quanto precede che, immaginiamo, è estremamente noto, visto e considerato che una buona parte degli italiani avrà sperimentato almeno una volta questa spiacevole situazione – in che modo poter alleviare i fastidi con la giusta alimentazione?

Leggi anche: Integratori di Omega-3, tutto quello che dovete sapere?

Iniziamo con il ricordare che gli sforzi che vengono compiuti per poter eliminare le feci dure e secche, aumentano la pressione intraddominale e l’afflusso di sangue nei vasi anali, favorendone dunque la rottura. Complessivamente, la terapia delle emorroidi dovrà avvalersi delle misure igienico – dietetiche mirate alla regolarizzazione dell’alvo: è dunque suggeribile una dieta priva di cibi irritanti e bevande alcoliche e – di contro – ricca di liquidi e fibre vegetali.

dieta steatosi

Si tenga inoltre conto che i residui non digeribili degli alimenti tendono ad assorbire acqua, distendendo le pareti del colon e impedendo la contrazione nervosa. Per questa caratteristica di “legare” acqua, gli elementi vegetali dovrebbero essere associati ad un dieta ricca di liquidi, che possa ammorbidire il contenuto fecale facilitando l’evacuazione e la riduzione di dolore e di gas. Considerate altresì che una dieta troppo ricca di fibre vegetali causa, in alcuni soggetti, un aggravamento della stitichezza.

Leggi anche: Carboidrati complessi, cosa e quali sono?

Ancora, l’influenza di alcuni alimenti (si pensi all’alcol e al peperoncino) potrebbe nuocere al tentativo di ristabilire rapidamente un equilibrio: tuttavia, la loro incidenza varia da persona a persona.

dieta

Per quanto concerne gli alimenti consigliati in caso di emorroidi, è dunque arduo cercare di compilare una lista puntuale e specifica. Tuttavia, è possibile ricordare come, in linea di massima, siano consigliabili i cibi ricchi di fibre, l’avena, il brodo di carne, la barbabietola rossa, la castagna, il cavolo, il cartamo, la crusca, la cipolla, il lievito, il limone, il melone, il mirtillo, il polline, il porro, la salvia, il tarassaco e lo yogurt.

Di contro, sarebbe meglio evitare alcolici e superalcolici, caffè e tè, cioccolato e cacao, bibite gassate, cibi troppo salati, aceto, limone, spezie, cibi piccanti, cibi grassi, grassi animali, fritture, frutti di mare, crostacei,aglio, cipolla, ravanelli, tartufi, melanzane.

Lascia un commento