Centrifuga: quale modello scegliere e come utilizzarla

La centrifuga è un elettrodomestico destinato ad estrarre il succo di frutta e verdura, sfruttando appunto la forza centrifuga.

La centrifuga non viene utilizzata solo in ambito professionale ma anche casalingo, per ottenere il succo da frutta e ortaggi. Esistono vari modelli, cui varia potenza, capacità, funzioni e accessori. I succhi misti o unici di frutta e verdura fanno veramente molto bene al corpo, in particolare per chi seguire una dieta sana ed equilibrata, o è in regime ipocalorico.  Hanno proprietà dissetanti, rinfrescanti, depurative, disintossicanti o dimagranti.

Come funziona la centrifuga?

La centrifuga sfrutta appunto la forza centrifuga, da cui prende il nome, al fine di separare il succo dalla polpa degli alimenti che si utilizzano. A differenza di un normale spremiagrumi che si limita al solo girare ad alta velocità, questo elettrodomestico è dotato di una vaschetta che si trova nella parte superiore della centrifuga, la quale comincia a girare, il tubo di alloggio degli alimenti e una grattugia. Alcuni modelli hanno due velocità tra cui scegliere. Tra la frutta inserita nel tubo e la vaschetta in cui si raccoglie il succo, si trova una grattugia molto affilata che serve a sminuzzare gli alimenti. Questa doppia combinazione permette di estrarre le sostanze nutritive non solo dalla polpa, ma anche dalla buccia. La forza centrifuga poi separa il succo dalle parti sminuzzate, così da ottenere un liquido chiaro e pulito. Aiuta in questo compito una mini rete presente nella vaschetta, la quale permette il passaggio dei liquidi e non dei solidi.

centrifuga frutta

Dopo aver inserito la frutta e la verdura nella centrifuga, e attivato il pulsante di accensione, uno stantuffo spinge già per il tubo gli alimenti, e quasi subito comincia ad uscire il succo estratto, cadendo in un contenitore integrando o da aggiungere separatamente.

A differenza dello spremiagrumi, con la centrifuga si può ottenere il succo anche di alimenti che non si possono spremerne come le mele, le pere, i frutti di bosco, le fragole e così via. Alcuni modelli permettono di utilizzare i frutti per interi, tranne per gli agrumi poiché hanno una buccia amara, altri invece richiedono gli alimenti a pezzi.

Le verdure centrifugate

Oltre ai frutti, le centrifughe sono ideali anche per gli ortaggi. Questi sono ricchi di Sali minerali, vitamine e antiossidanti, una manna dal cielo per il nostro organismo. Quelli che meglio si adattano a questo tipo di preparazione sono:

  • Sedano: è l’ortaggio più utilizzato da chi è a dieta. Ha proprietà alcalinizzanti e aiuta nell’eliminazione delle tossine che si accumulano nel corpo. Inoltre assiste nell’abbassamento della pressione sanguigna. Di solito si abbina alla perfezione con le carote o i kiwi.
  • Carote: le carote sono amate da grandi e piccini. Il suo sapore dolce permette di bere il centrifugato senza zuccheri aggiunti. Sono ricche di vitamina A e C, aiutano la digestione e stimolano la circolazione.
  • Barbabietola: così come la carota, anche la barbabietola è dolce ed è molto piacevole al palato. Aiuta il fegato nel processo di disintossicazione dalle scorie.

centrifuga succo

Come scegliere la centrifuga migliore?

Questo elettrodomestico rientra nella categoria di prodotti che richiedono un’alta qualità. Il motore è uno dei componenti fondamentali, ed è essenziale che sia non solo resistente anche potente. Infatti, il cestello può arrivare a 138 mila giri il minuto, velocità che deve poter essere sostenuta senza problemi. I materiali robusti solo la chiave per una centrifuga ad doc.  Inoltre i componenti a contatto con la frutta e la verdura devono essere inossidabili e capienti. In fine bisogna tener presente che il rapporto qualità/prezzo deve essere impareggiabile. Ad oggi, quattro modelli ci sentiamo di consigliarvi, i quali rientrano tutti nelle caratteristiche di qualità che cerchiamo:

Le aziende produttrici di tali centrifughe sono sicuramente le più rinomate del settore. Alcuni marchi come la Philips, hanno esperienza secolare nella produzione di elettrodomestici di qualità. E’ importante non confondere la centrifuga con l’ estrattore di succo.

Parametri per l’acquisto

Quando si decide di acquistare una centrifuga, sia che si utilizzi per uso professionale, sia per uso casalingo, bisogna tener presente di cinque parametri:

  • Potenza e resistenza: sono le prime caratteristiche da considerare quando si sa di utilizzare la centrifuga spesso. Infatti, utilizzando questo elettrodomestico quotidianamente, è facile che possa rompersi se si preferisce un prodotto di bassa qualità. In particolare ciò che deve essere resistente è il filtro che trattiene la polpa e non permette che si mescoli con il succo.
  • Consumo elettronico e rumorosità: restando in tema utilizzo quotidiano, una centrifuga che consuma molto vuol dire bollette elettriche salate. Inoltre è bene prestare attenzione a quanto rumore fa. È vero che ancora non esistono modelli silenziosi, ma sicuramente si può scegliere la centrifuga meno rumorosa.
  • Manutenzione: la facilità con cui si pulisce gioca un ruolo essenziale, poiché se restano residui di alimenti nell’elettrodomestico, questi andranno a male, non solo emanando cattivo odore, ma rovinando i vostri centrifugati. L’ideale sarebbe di scegliere centrifughe con componenti lavabili in lavastoviglie.
  • Dimensioni: oltre alla capacità effettiva del serbatoio, è importante valutare il diametro del tubo attraverso il quale deve passare frutta e verdura, così da poter inserire gli alimenti interi, senza doverli tagliare, richiedendo così meno tempo nella preparazione del vostro centrifugato.
  • Velocità: sarebbe meglio scegliere un modello a diverse velocità, così da variarla in base alla frutta inserita. Ad esempio le fragole richiedono meno velocità rispetto alle mele, poiché sono un frutto delicato.

centrifuga verdura

In fine, ma non per importanza, è bene capire quanto si vuole destinare come budget all’acquisto della centrifuga. I quattro modelli proposti hanno un prezzo che va dai 30€ ai 114€.

Centrifughe consigliate

Secondo i parametri sopra dettati, da cui dipende la scelta della centrifuga, vogliamo consigliarvi quattro modelli differenti, con diverse caratteristiche tra cui scegliere, così che si adattino alle vostre necessità.

Philips HR186980 CentrifugaLa centrifuga Philips HR1869/80 è ideale sia per la frutta sia per la verdura. Centrifuga 2.5 litri di succo alla volta. È basata sulla Tecnologia QuickClean + Funzione PreClean – Pulisci facile in 1 minuto.  Sia il setaccio che il contenitore per polpa sono molto facili da pulire.  Il tubo in cui s’inseriscono gli alimenti è di 85 mm, misura XXL, quindi non necessita di pretagliare gli alimenti. È dotata di due velocità, una per alimenti morbidi un’altra per quelli duri. Il beccuccio da cui fuoriesce il succo è dotato di sintema antigoccia, così che non caschi fuori dal contenitore. La potenza è di 900 W. Il costo è di 113,99 euro.

Philips  HR183600 CentrifugaIl modello Philips HR1836/00 è la versione più economica del modello della Philips sopra citato. Ha una capienza minore, 1.5 litri e una potenza ridotta a 500 W. Anche questa centrifuga ha la tecnologia QuickClean e il sistema antigoccia. Il design è compatto con corpo in metallo. È disponibile in quattro colori: nero, rosso, verde e nero/alluminio. La pulizia è facile grazie all’assemblaggio semplificato, al setaccio liscio che non fa incastrare le fibre e al clatronic AE 3532 centrifugacontenitore per polpa integrato. Il costo è di 65 euro.

La Clatronic AE 3532 è una centrifuga automatica professionale. È caratterizzata da una tramoggia extra grande, diametro di 75 mm. La capacità è di 2 litri, con una potenza di 1000 W. I frutti possono essere inseriti interi, senza bisogno di tagliarli. Anch’essa dotata di beccucchio antigoccia. Il costo è di 58 euro.

moulinex JU2000 centrifugaIl modello Moulinex JU2000 è ideale per chi cerca una centrifuga con budget ridotto senza troppe pretese. La Potenza è di 200 W, la velocità di rotazione è di 14.200 giri/min. È caratterizzata da separazione automatica delle bucce, coperchio e contenitore polpa trasparenti, doppio sistema di sicurezza e un solo numero di velocità. Il prezzo per questa centrifuga è di 30 euro.

Lascia un commento